CINAHL Complete EBSCO Discovery Service
EBSCO Discovery Service
HOME / NEWS / Centro di eccellenza OPI Roma / Il futuro del Nursing: il Cecri

Il futuro del Nursing: il Cecri

31/05/2014

Il Centro di Eccellenza per la Cultura e la Ricerca Infermieristica del Collegio Ipasvi di Roma ha tenuto, giovedì 29 maggio, un seminario sul futuro del Nursing: "Orientare il cambiamento e guidare l'assistenza verso livelli di eccellenza ".
L'evento, patrocinato da Federazione Nazionale Collegi Ipasvi, Enpapi e University of Pennsylvania ha voluto affrontare le sfide che la società globalizzata pone oggi ai 13 milioni di infermieri sparsi in tutto il mondo.
Lavorando tutti i giorni per migliorare la vita dei cittadini, gli infermieri devono infatti garantire una sempre maggiore qualità delle cure per rispondere ai bisogni complessi di una società dinamica, flessibile in continuo cambiamento. Gli infermieri sono e devono essere sempre più leader attivi del cambiamento per guidare verso livelli di eccellenza l'assistenza, orientando la transazione verso sistemi di salute più equi e sostenibili e rispondendo efficacemente alle sfide epidemiologiche della web society. Il seminario ha beneficiato della presenza di Julie Fairman, direttrice del Barbara Bates Center for the Study of the History of Nursign, una delle maggiori istituzioni mondiali in materia di ricerca infermieristica. "La nostra priorità - ha spiegato Fairman - è di aumentare la comprensione dell'importanza della nostra storia e dell'assistenza sanitaria, allo scopo di sviluppare efficaci strategie di politica sanitaria e di presa in carico del paziente. Tutte le nostre attività legano la storia di infermieristica direttamente ai temi della salute attuali. Il nostro lavoro di ricerca e di gestione di grandi archivi fornisce infatti elementi necessari per una migliore comprensione delle criticità contemporanee". Il direttore del Centro di Eccellenza per la Cultura e la Ricerca Infermieristica, Gennaro Rocco, ha quindi illustrato l'impatto delle numerose attività del Cecri sulla riforma culturale del Nursing in Italia, concentrando l'attenzione sui passi che restano da compiere per una ulteriore implementazione degli skill professionali degli infermieri italiani: "I nostri colleghi dovrebbero ottenere una più elevata formazione attraverso un sistema educativo che promuove progressioni accademiche senza soluzioni di continuità. Questo perché gli infermieri dovrebbero essere importanti stakeholder, insieme agli altri professionisti sanitari, nel ridisegnare l'assistenza sanitaria nel mondo globale. E Centri di Eccellenza come il nostro lavorano quotidianamente per fare in modo che ciò accada, con il costante supporto istituzionale dell'Ipasvi". I lavori sono stati introdotti dal presidente Enpapi, Mario Schiavon, e dalla professoressa Barbara Riegel (Edith Clemmer Steinbright). A moderare gli interventi: la vicepresidente del Collegio Ipasvi di Roma Ausilia Pulimeno; la professoressa Rosaria Alvaro; i ricercatori Ercole Vellone e Alessandro Stievano.