CINAHL Complete EBSCO Discovery Service
EBSCO Discovery Service
HOME / NEWS / Europa / L'OMS sollecita tutti i Paesi ad aumentare i finanziamenti per la sanità

L'OMS sollecita tutti i Paesi ad aumentare i finanziamenti per la sanità

15/01/2011

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) è preoccupata dal crescente numero di Governi che hanno sempre più problemi nel finanziare l'assistenza sanitaria. Sono tre le ragioni principali che hanno generato questa situazione: l'invecchiamento della popolazione, il crescente numero di persone affette da malattie croniche ed i costi delle nuove terapie. Il rapporto annuale dell'OMS ha raccolto delle prove da tutto il mondo, allo scopo di aiutare i Governi a modulare i loro meccanismi di finanziamento della sanità, affinché sempre più gente possa ricevere l'assistenza sanitaria di cui ha bisogno.

Secondo la Dr.ssa Margaret Chan, Direttore Generale dell'OMS: "il rapporto indica un approccio passo dopo passo. Noi incoraggiamo ogni Paese ad agire per raggiungere tale scopo e fare almeno qualcosa per aumentare i finanziamenti sanitari ed aumentare la copertura sanitaria per il prossimo anno".

http://www.who.int/mediacentre/news/releases/2010/whr_20101122/en/index.html

Secondo questo rapporto, c'è la possibilità di migliorare nelle tre aree principali:
In primo luogo, dovrebbero essere stanziati più fondi per la sanità. Per fare questo, ci sono tre possibili soluzioni: i governi potrebbero destinare più soldi alla sanità oppure potrebbero raccogliere più denaro per questo settore attraverso un sistema più efficiente per la raccolta delle tasse. Infine, non va dimenticato che la comunità internazionale potrebbe giocare un ruolo chiave in questo senso per aiutare i Paesi a basso reddito che non possono nemmeno permettersi di spendere 35$ a persona per la sanità.

In secondo luogo, il denaro dovrebbe essere raccolto in maniera più onesta rispetto a quanto accade attualmente. Infatti, esistono ancora alcune barriere finanziarie che ostacolano l'accesso all'assistenza sanitaria. Potrebbero essere superate aumentando il denaro attraverso assicurazioni o tasse. Poi, i fondi aumentati vengono raccolti e i costi vengono spalmati sull'intera società e non solo da chi si ammala.

In terzo luogo, il denaro dovrebbe essere speso in maniera più intelligente: secondo questo rapporto, "questo consentirebbe di aumentare la copertura sanitaria globale dal 20 al 40%"2. La Comunità Internazionale gioca inoltre un ruolo importante in questo senso, riguardo all'armonizzazione di tutti i programmi nazionali.