Il Nomenclatore tariffario delle prestazioni di assistenza infermieristica è lo strumento che regolamenta i rapporti tra gli infermieri libero-professionisti e i loro clienti: trova applicazione esclusivamente in questo ambito. Emanato dalla (ex) federazione Ipasvi nel 2002 è oggi strumento di solo riferimento (reso non applicabile dal decreto Bersani 223 del 4 Luglio 2006)
Non contiene solo l’elenco delle prestazioni infermieristiche, ma stabilisce anche le regole di un corretto esercizio professionale dal punto di vista deontologico e di tutela del cittadino.
Dal 30 Agosto 2016, il Decreto Ministeriale n° 165/2016 detta le condizioni sui valori minimi di cui l’organo giurisdizionale deve tenere conto nel caso di contenziosi, dal momento che, in assenza di tariffari, il compenso per le prestazioni professionali è pattuito al momento del conferimento dell’incarico.

Font Resize
Contrast

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi