Servizi agli iscritti

Con l’intento di essere sempre più propositivi, ma soprattutto di reale ausilio al professionista, intendiamo fornire alcuni strumenti ed informazioni ai nostri infermieri al fine di poterli orientare e facilitare nell’espletamento di alcune pratiche amministrative e legali proprie del nostro Ordine professionale.

Servizi
al cittadino

I servizi che l’Ordine offre al pubblico in questo sito sono esclusivamente a carattere informativo, proponendosi come il più competente interlocutore per poter erogare informazioni sulla professione, sulle sue regole deontologiche e sulla valutazione della qualità dei servizi offerti al pubblico.

bg-diventa-infermiere_optimized

Diventa Infermiere

L’attuale percorso formativo per diventare infermieri e per proseguire gli studi – una volta conseguito il titolo che abilita all’esercizio professionale – si sviluppa secondo le disposizioni del decreto del ministero dell’Università del 3 novembre 1999, n. 509 e successive modifiche e previsto dal decreto legislativo n. 502 del 30.12.1992.

Font Resize
Contrast

ADESIONE VACCINAZIONE COVID-19

Infermieri Liberi professionisti e dipendenti della Sanità privata

Per tutti gli infermieri in attività su Roma e provincia, in regime di Libera professione o dipendenti di strutture sanitarie non afferenti al Sistema Sanitario Regionale, che quindi non sono stati inseriti nei piani vaccinali predisposti per gli operatori sanitari che operano nel pubblico, la Regione Lazio ha predisposto una piattaforma dove dal 19 gennaio al 14 febbraio scorso è stato possibile inserire le richieste di adesione pervenute all’Ordine.

L’OPI di Roma ha quindi provveduto a raccogliere i dati richiesti e ad inviarli alla Regione la quale ha successivamente inoltrato le richieste alle ASL di riferimento. E’ bene ricordare che come Ordine non abbiamo possibilità di gestire direttamente le liste, di scegliere il luogo, la data o il tipo di vaccino. Dal 14 febbraio  la Regione Lazio ha temporaneamente sospeso  la possibilità di registrare nuove richieste, questo per consentire di organizzare i calendari vaccinali con le adesione ricevute sino a quella data. I caricamenti in piattaforma riprenderanno una volta terminata questa operazione, ma al momento non abbiamo ricevuto indicazioni sui tempi.

Nel frattempo abbiamo fatto dei controlli a campione per verificare se gli infermieri inseriti in piattaforma fossero stati contattati per la vaccinazione e abbiamo constatato che, seppur con 3 settimane in media di attesa , il procedimento è andato generalmente a buon fine con la somministrazione della prima dose. Laddove invece abbiamo riscontrato criticità, siamo intervenuti sollecitando gli uffici competenti della Regione e della ASL. Alla data della temporanea sospensione erano state registrate nella piattaforma regionale 219 richieste, e a tutti i colleghi che hanno chiesto informazioni successivamente è stato comunicato di controllare il sito dell’OPI di Roma dove posteremo immediatamente l’avviso relativo alla riattivazione del portale regionale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi